LA PIETRA LECCESE

La richezza dell'artigianato salentino nasce da materiali poveri. Carta, legno, creta, pietra leccese e ferro da sempre sono utilizzati per creare oggetti d'uso quotidiano, trasformati oggi in souvenir quasi preziosi.

leggi tutto

LA BASILICA DI SANTA CROCE

Sono tanti, si sa, i maestosi edifici che affollano il cuore antico di Lecce, facendolo pulsare di storia, arte e bellezza, grazie anche all'utilizzo della meravigliosa pietra leccese, ma ce n'è uno che è un Monumento Nazionale, e non è un modo di dire, perchè la Basilica di Santa Croce è stata sul serio riconosciuta tale nel 1906.
leggi tutto

PIETRA LECCESE - UNA VERA CULTURA

Per capire a fondo la "cultura della pietra leccese", bisogna partire da un periodo molto antico, per considerare quei rari, misteriosi reperti di architetture preistoriche megalitiche e rupestri come i dolmen costruiti da rozzi blocchi di pietra di cursi, i menhir grandi prismi monolitici a nome di "pietrafitte",  ritenuti monumenti consacrati al culto del Sole oppure simboli di forza e virilità.
leggi tutto

IL BACINO DELLA PIETRA LECCESE

Nell'area denominata Grecìa Salentina iniste, per gran parte del territorio, il bacino estrattivo della pietra leccese ( o pietra di Cursi), esteso tra i comuni di Crsi, Maglie, Mepignano e Corigliano. Cave a cielo aperto, non eccessivamente profonde, caratterizzate da sbancamenti contenuti ma molto diffusi sul territorio.
leggi tutto

Pietra Leccese

L'identità del Salento è scolpita nella pietra leccese.
Nell'ampio territorio pugliese, come area di produzione e commercio di materiali litici, la Pietra leccese si impone con una propria singolarità: rispetto all'Italia, i suoi affioramenti sono esclusivamente nella Provincia di Lecce e in particolar modo nella parte meridionale della penisola salentina, sul versante adriatico.
leggi tutto

Pagine

Articoli recenti del blog